news 23.04.2015

Assessore regionale al Turismo plaude alle Associazioni di categoria bellunesi

unite per promuovere il territorio

“Finalmente una scelta di buon senso, dettata dall’amore per il proprio territorio, alla quale plaudo in modo convinto. E’ importante che le forze economiche di un territorio speciale come quello bellunese si dimostrino compatte nell’attuare un’azione che porterà sicuramente benefici concreti per il turismo, ma non solo”.

Commenta così l’assessore regionale al turismo l’iniziativa promossa dalle associazioni di categoria della provincia di Belluno per promuovere il territorio e tutte le sue eccellenze, sfruttando la vetrina mondiale di Expo.

Nei giorni scorsi si sono incontrati a Palazzo Doglioni Dalmas i rappresentanti di Confindustria Belluno Dolomiti, Confartigianato Imprese Belluno, Appia CNA, Confcommercio, Coldiretti, Confagricoltura e CIA, per chiudere, insieme al  Consorzio Dolomiti, un accordo di collaborazione su questo tema, con l’appoggio della Fondazione Dolomiti Unesco, del Consorzio Bim Piave e della Provincia.

E’ stato deciso di cogliere concretamente le grandi opportunità offerte dall’esposizione universale che, dal 1 maggio al 31 ottobre, porterà a Milano almeno venti milioni di visitatori.

“Posso già dire che ci sarà una stretta collaborazione con la Regione – sottolinea l’assessore veneto –, oltre che nell’utilizzo degli strumenti già messi in campo per questo evento, anche per portare nel bellunese alcune delegazioni internazionali che, da Milano, arriveranno in visita in Veneto, anche con l’obiettivo di rafforzare i rapporti commerciali. Da questo punto di vista, è sicuramente positivo che vi sia un’unica regia. Per l’AIT, l’Agenzia di Informazione Turistica promossa da Confindustria Belluno Dolomiti, che ho avuto il piacere di presentare, è anche il riconoscimento dell’attività svolta in questo anno e mezzo per la promozione delle Dolomiti e dell’intero territorio bellunese”.