evento 05.10.2014

Cerimonia 5 ottobre 1944

Il 5 ottobre è una data importante per la memoria dei feltrini. In quel giorno del 1944, le truppe naziste che occupavano la città ed il territorio circostante dettero vita ad un massiccio attacco alle formazioni partigiane asserragliate sulle Vette feltrine. Contemporaneamente lanciarono un imponente rastrellamento in città e nelle fabbriche. Tre giovani partigiani (Schenal, Castellan e Vendrame) furono uccisi in Largo Castaldi e 114 feltrini furono deportati nel lager di Bolzano ed in altri più tristemente famosi, come Flossenburg e Mauthausen. 

Come ogni anno, per ricordare quanto avvenuto, sabato 4 ottobre alle ore 11.00, si svolgerà una cerimonia in Largo Castaldi accanto alla lapide commemorativa collocata a Porta Imperiale. Dopo l'inno nazionale eseguito dal coro della Scuola Primaria Farra-Boscariz, il programma prevede il saluto del Sindaco di Feltre, Paolo Perenzin, e poi dei rappresentanti delle Amministrazioni di Cesiomaggiore, Lamon e Sovramonte. Seguirà la lettura di alcune testimonianze dell'epoca e il discorso ufficiale del Rag. Gianni Faronato, Presidente della Sezione ANPI di Feltre. Un momento di preghiera per le vittime concluderà la cerimonia organizzata dalla Città di Feltre in collaborazione con i comuni di Cesiomaggiore, Lamon e Sovramonte, l'Associazione Nazionale Ex Deportati e l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia.

 

 

TAG ASSOCIATE