news 12.06.2014

Dolomiti Contemporanee 

Esposizioni tra Casso e Borca di Cadore e concorso internazionale sui luoghi del Vajont

Il programma estivo-autunnale di Dolomiti Contemporanee prevede una serie articolata di iniziative rilevanti che si svolgeranno in diversi siti.

Oltre al Nuovo Spazio di Casso, che ospiterà una serie di eventi espositivi, vi è tra questi l'ex Villaggio Eni di Borca di Cadore, nuovo, importante cantiere per Dolomiti Contemporanee, che prosegue così nella propria azione di riabilitazione di siti-risorsa ad alto potenziale.

Molti sono i nuovi partner artistici e culturali direttamente coinvolti in questi e negli altri progetti. Tra questi Fondazione Merz, Mart, CCC Strozzina, Fondazione Bevilacqua La Masa.

La grande novità per questa stagione sarà il  Concorso Artistico Internazionale Two calls for Vajont realizzato con la collaborazione di Enel.

Si tratta di un'iniziativa innovativa, che si svilupperà nei prossimi mesi, e che avrà quale teatro operativo l'area del Vajont, e in particolare la Diga del Vajont e il Nuovo Spazio di Casso.

L'arte contemporanea dimostrerà di sapere produrre concrete immagini di senso, proprio in questo luogo così critico, ancora oggi segnato dalla Tragedia occorsagli oltre mezzo secolo fa.

 

Il website  www.twocalls.net   è online.