news 16.01.2014

Cortina d'Ampezzo, doppio appuntamento con la Coppa del Mondo di Sci

C'è da sperare che il Meteo di Arabba sbagli qualche colpo. Ha previsto infatti nuove perturbazioni per questo fine settimana

Il meteo di Arabba non sbaglia un colpo: aveva previsto dopo l’abbondante nevicata di ieri il sole per oggi a mezzogiorno e così è stato. Le Tofane infatti nel primo pomeriggio risplendevano di luci e di colori quando il presidente della Coppa del Mondo ampezzana, Enrico Valle, ha dato l’annuncio ufficiale in accordo con la Fis: Cortina ospiterà anche le gare del 25 e 26 di gennaio che si sarebbero dovute disputare a Garmisch e annullate per mancanza (straordinariamente) di neve. Insomma Cortina raddoppia: non solo la discesa e il superG di sabato e domenica prossimi, ma organizzerà pure un’altra libera e un altro superG nell’ultimo weekend di gennaio agli stessi orari programmati in Germania, salvo modifiche nei prossimi giorni, e cioè alle 10.15 di sabato 25 e alle 12.00 di domenica 26. Di tutto e di più: il Comitato organizzatore della Coppa del Mondo ospiterà le squadre delle discipline veloci, se lo vorranno, da oggi sino al superG annullato di Garmisch. Quindi un’ottima occasione viene offerta a tutti i team della Coppa del Mondo di allenarsi per una decina di giorni su una pista altamente competitiva, com’è l’Olimpia delle Tofane, a ridosso di quello che è il vero appuntamento della stagione, ovvero l’Olimpiade di Sochi (7-23 febbraio).

Per la verità c’è da sperare che Arabba sbagli qualche colpo. Ha previsto infatti nuove perturbazioni per questo fine settimana: pioggia sabato e neve domenica. Ma Benito Ferronato, storico ex segretario della Coppa del Mondo ampezzana, ha garantito: “Le gare, come sempre, a Cortina si fanno e si faranno”. E se lo dice lui, credeteci, c’è proprio da fidarsi. Comunque sia, nessun problema: paradossalmente il superG del 19 potrebbe essere recuperato nei giorni seguenti dal momento che è assai probabile che tutte le squadre accettino l’ospitalità alberghiera offerta dal presidente Enrico Valle e dai suoi collaboratori.

Alla spicciolata le donne jet hanno raggiunto in giornata la località ampezzana dopo che alcune di loro, come Maria Riesch e Tina Maze, hanno partecipato ieri sera allo slalom in notturna di Flachau. Di nuovo la campionessa slovena, trionfatrice dell’ultima sfera di cristallo, non ha raccolto molti punti dallo speciale salisburghese che ha concluso al 12esimo posto, mentre la fuoriclasse tedesca, quarta alle spalle della fantastica Shiffrin e delle svedesi Handotter e Pietilae-Holmner, ha addirittura allungato il passo in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo: ora infatti precede l’austriaca Anna Fenninger di 72 punti e Tina Weirather di 108. E’ un vero peccato che la Riesch, già vincitrice della Coppa del Mondo nel 2011, abbia deciso a soli 29 anni di abbandonare l’attività agonistica dopo i Giochi di Sochi soprattutto adesso che malauguratamente Lindsey Vonn, operata ieri in Colorado al ginocchio destro, pensa solo a guarire e Tina Maze non è più la spaventosa macchina da guerra della passata stagione.

Nell’occasione la Coppa del Mondo di Cortina si trasformerà nei prossimi giorni anche in un vero e proprio Festival dello sport nel quale gare ed eventi si abbracceranno calorosamente. Il primo appuntamento è per domani sera alle 21 con il Top of the Dolomites Music Festival giunto alla sua terza edizione. Il centro di Cortina si riempirà così di musica dal vivo con il gruppo rock anni ’70 dei Drunk Donkeys. Venerdì, a partire dalle 18.30, sarà la volta invece della Beatles Night con gli Sbandati, mentre sabato chiuderanno in bellezza i Pammstiddn Kings. Tra birra e stinchi. E domani tutti in pista dalle 10.30 per il primo allenamento cronometrato per le stelle del rock sugli sci.

TAG ASSOCIATE
NOTIZIE CORRELATE
news 16.12.2013

Pronti, si scia!