evento 07.12.2015

Cortina d'Ampezzo: dal "Fashion week end" alla "Fashion Week"

7 dicembre- la “regina del ghiaccio” Carolina Kostner sarà ospite speciale dell'apertura della stagione invernale ampezzana grazie allo spettacolo di premiazione della  VII Biennale Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin”.

In un’ideale staffetta tra Expo, l’evento internazionale sull’alimentazione sostenibile protagonista del 2015, e l’evento internazionale di architettura sostenibile e rigenerazione urbana dedicato a Barbara Cappochin, che “salirà” quest’anno per la prima volta tra le Dolomiti, è stata anticipata martedì 27 ottobre la V edizione del Cortina Fashion Week(End), l’appuntamento di apertura della stagione invernale ampezzana organizzato da Cortina Turismo e Cortina for Us in collaborazione con OMNIA Relations.

«Tra i miei prossimi appuntamenti, lo spettacolo del 7 dicembre a Cortina d’Ampezzo»: ha dichiarato durante la conferenza organizzata da Piazza Beretta 1812, Carolina Kostner: la regina del ghiaccio sarà infatti la protagonista della cerimonia di premiazioni della Biennale Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin”. L’evento, alla sua VII edizione, prolungherà il fine settimana della moda d’alta quota trasformandolo in una vera e propria Fashion Week che durerà dal 5 al 9 dicembre.

Sempre più numerosi, quindi, e di respiro internazionale, gli appuntamenti che durante il Ponte   dell'Immacolata coinvolgeranno l’intera località: oltre 100 eventi, tra cui l’imperdibile Fashion Night domenica 6 dicembre con l’apertura prolungata dei negozi, musica e sfilate nel cuore di Cortina. Moda, sport, spettacolo, architettura, ma anche arte, con la mostra clou dell'inverno ampezzano, che aprirà nello stesso periodo: dopo aver stregato il pubblico dei più importanti musei del mondo come il Guggenheim di New York e il Musée Maillol di Parigi, la scandalosa opera Il Bambin Gesù delle Mani di Pinturicchio (custode di un intrigo celato che ha la sua genesi negli appartamenti di Papa Alessandro VI Borgia) sarà di nuovo accessibile al pubblico italiano durante l’esclusiva mostra allestita fino al 31 gennaio 2016 nelle sale del Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi di Cortina d’Ampezzo (www.musei.regole.it).

«È un grande piacere e un onore essere presente a Expo con Carolina – ha dichiarato da Piazza Beretta, Expo, l’architetto Giuseppe Cappochin, presidente della Fondazione “Barbara Cappochin” –. Ed è una grande soddisfazione aver portato a Cortina la Biennale dedicata a Barbara, perché la Regina delle Dolomiti rappresenta, non solo per il Veneto, ma per tutta l’Italia, la località turistica di montagna di riferimento internazionale. Anche grazie allo spettacolo avremo l’opportunità di illustrare a un ampio pubblico i temi che riguardano l’architettura e la rigenerazione urbana, e allo stesso tempo di offrire a Cortina l’occasione di arricchire il programma del Fashion WeekEnd, che si prolunga fino a coprire quasi una settimana».

Il Premio Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin”, fiore all’occhiello dell’omonima     Biennale, seleziona le opere di architettura e di rigenerazione urbana sostenibile che si distinguono per la qualità con il fine di far emergere il ruolo centrale e responsabile dell’architettura. In occasione della cerimonia di premiazione Carolina Kostner si esibirà, lunedì 7 dicembre, allo Stadio Olimpico del Ghiaccio, con lo spettacolo Stars on ice. Altre due le location coinvolte nei tre giorni della Biennale in alta quota: Corso Italia con la mostra dei “5 Tavoli dell’Architettura”, tradizionale vetrina delle migliori opere   partecipanti al Premio, selezionate dalla Giuria Internazionale; l’Alexander Girardi Hall, con la presentazione dei progettisti vincitori e delle loro opere e con le conferenze sulla rigenerazione urbana sostenibile e sul contenimento del consumo di suolo.

(credito fotografico: Foto Giacomo Pompanin).

NOTIZIE CORRELATE
news 16.12.2013

Pronti, si scia!

news 04.03.2014

WORKS