evento 08.02.2014

Dobbiaco-Cortina, l'attesa è finita

Sport e natura per un evento di grande richiamo turistico

Tutto pronto per la Dobbiaco-Cortina, la granfondo internazionale sugli sci che unisce Ampezzo e Pusteria e che si svolgerà tra domani, sabato 8 febbraio, con i 30 chilometri dedicati alla tecnica libera, e domenica, 9 febbraio, con la giornata dedicata alla tecnica classica (altri 30 chilometri). Nonostante il cambio di tracciato cui cui si è dovuto ricorrere nelle ultime ore (vista l'eccezionale quantità di neve, per garantire la sicurezza dei concorrenti l’organizzazione ha scelto, per entrambe le giornate, un tracciato che si snoda tra Dobbiaco, San Candido e la Val di Landro, con arrivo alla Nordic Arena, rinunciando perciò all'approdo sotto il campanile della "regina delle Dolomiti"), il gradimento della manifestazione continua a essere altissimo. Anzi, i concorrenti sono in numero maggiore rispetto alle ultime edizioni. A questa mattina gli iscritti sono infatti 1596 (lo scorso anno erano poco più di 1400), provenienti da 25 nazioni. 792 si misureranno nello skating, 804 nella tecnica classica.

Il gruppo più numeroso è naturalmente quello costituito dagli italiani (771, il 48,3 % del totale). Le nazioni straniere sono guidate dalla Norvegia che schiererà ben 357 atleti (22,4 % del totale): anche questo è un dato in crescita dato che lo scorso anno i “vichinghi” furono 219. Seguono: Austria (110), Germania (109), Svizzera (61), Russia (49), Gran Bretagna (23), Repubblica Ceca (19), Canada (17), Slovenia (17), Svezia (13), Australia (7), Polonia (5), Slovacchia (4), Belgio (3), Francia (3), Olanda (3), Estonia (2), Ungheria (2), Portogallo (2), Emirati Arabi Uniti (2), Liechtenstein (1), Lussemburgo (1), Romania (1).


Le iscrizioni proseguono comunque anche in queste ore è ci si avvia a superare quota 1600. Chi non lo avesse ancora fatto avrà la possibilità di iscriversi anche domani oppure domenica mattina: l’iscrizione nelle giornate dell’8 o del 9 febbraio sarà di 65 euro per la singola gara, di 105 per la combinata. Per entrambe le giornate il via è fissato per le 10: la partenza avverrà all’aviosuperficie di Dobbiaco, mentre l’arrivo alla Nordic Arena.

 

Per quanto riguarda le previsioni meteo, sia per la giornata di domani che per domenica è prevista alternanza di nubi basse e tratti soleggiati, con possibilità di leggere precipitazioni che comunque non impensieriranno i concorrenti.

 

Per tutti i dettagli e gli aggiornamenti: www.dobbiacocortina.org.