news 25.11.2015

Dolomiti.org: adesso cambia tutto!

Presto online un sito web rivoluzionario e altamente tecnologico 

Grandi novità in arrivo per Dolomiti.org, il sito web ufficiale, nonché il più conosciuto e consultato, dell’area bellunese delle Dolomiti, Patrimonio Naturale Unesco: da circa un anno Dolomiti Stars, Cortina Turismo e Cadore Dolomiti stanno lavorando ad un nuovo portale capace di mettere in rete il territorio e allo stesso tempo mantenere l’identità delle singole località e ski aree.

Il nuovo Dolomiti.org sarà una piattaforma modulare estremamente flessibile e dinamica che consente di creare sottositi indipendenti collegati l’uno all’altro grazie alla messa in comune di una serie di contenuti, servizi e funzionalità. Le diverse località e ski aree avranno quindi il proprio spazio da gestire in autonomia con la possibilità di interagire e creare progetti sia locali che intervallivi.

“I benefici dati da un portale così concepito sono notevoli” afferma il Presidente Stefano Illing. “Prima di tutto in termini economici perché la struttura e i costi di realizzazione vengono condivisi, e poi, il fatto di avere un unico database con tantissime informazioni al suo interno costituisce un potenziale enorme a livello di posizionamento e indicizzazione sui motori di ricerca. Inoltre, ci sarà una stretta interazione tra la parte informativa del portale e la sezione booking, ovvero la piattaforma di prenotazione online che grazie alle sue performance ha permesso a Dolomiti.org di sbarcare su Trivago e TripAdvisor, e questo consentirà di acquisire un’ ulteriore e importante massa critica di traffico organico.”

La forza comunicativa del nuovo Dolomiti.org, che andrà online entro gennaio 2016, sarà dirompente anche per il suo essere stato progettato secondo i principi del Mobile First - Responsive Web Design (può essere visualizzato in ogni dispositivo, dagli smartphone ai desktop di grandi dimensioni, privilegiando però l’esperienza mobile) e con una vocazione estera utilizzando la georeferenziazione (che consente di riconoscere la nazionalità dell’utente e fornirgli le informazioni nella lingua più appropriata).

Dal punto di vista operativo, la struttura di base e i template grafici sono già pronti, mancano solo i contenuti che la redazione di Dolomiti.org sta ultimando di concerto con gli addetti delle località di di Cortina, Alleghe, Selva di Cadore, Val di Zoldo, Falcade, Canale d’Agordo, Arabba, Marmolada e l’area Cadore Dolomiti.

Tutte le aree rappresentate nel portale sono infatti coinvolte attivamente nel progetto attraverso i propri referenti che si sono già riuniti più volte per scambiarsi informazioni, condividere procedure e risolvere eventuali problematiche. In particolare nelle ultime settimane hanno avuto luogo due incontri con i consulenti di WinTrade, web agency di Verona che si è occupata della realizzazione del nuovo Dolomiti.org, per capire come utilizzare al meglio questo nuovo strumento e cominciare a sviluppare le diverse sezioni dei siti.