evento 11.07.2015

Estate Tizianesca 2015, un inizio ricco di appuntamenti

Il prossimo fine settimana ha inizio il ricco calendario degli appuntamenti dell’Estate tizianesca. Sabato 11 luglio, con inizio alle ore 17.30, la Chiesa della Beata Vergine della Molinà di Vallesella di Cadore verrà eccezionalmente aperta per ospitare la presentazione del lavoro di ricerca realizzato da Letizia Lonzi e Giorgio Reolon: "Artisti tra Cadore e Carnia dal XV al XIX secolo. Passaggi e scambi." Il progetto rientra nell’ambito di Interreg IV I-A Ad Museum. Gli architetti Ruopel, provenienti dalla Carnia e autori della Chiesa della Molinà, sono oggetto dello studio e al contempo la dimostrazione dell'intenso rapporto di scambio artistico tra vallate. L'appuntamento di sabato sarà l'occasione per ripercorrere la storia di un edificio religioso cinquecentesco costruito a strapiombo su due speroni di roccia. Domenica 12 luglio alle ore 20.00 l’associazione Guadeamus propone a Villa Alma di Venas di Cadore il primo di sei appuntamenti tra "gusto & sapere", un insolito itinerario gastronomico tra storia, luoghi e prodotti del Cadore. "Alla tavola del cacciatore con selvaggina ai diversi modi con erbe selvatiche e frutti di bosco " è il titolo dell'appuntamento che evoca la storia della dimora cadorina, usata nel secolo scorso dai proprietari proprio come residenza di caccia. Per informazioni e prenotazioni chiamare il cellulare: +39 3356774740 o e-mail: menardi@gaudeamus-cortina.it