news 04.08.2016

Ferragosto sulle Dolomiti bellunesi

Cieli stellati, tramonti e albe d'oro, camminate silenziose in boschi millenari, concerti all'aria aperta, laboratori e spettacoli di teatro o danza… Sono queste alcune delle  proposte per una  festa di  Ferragosto tra le Dolomiti bellunesi

 

Ferragosto in città. Da qualche anno a Belluno in agosto viene organizzata una rassegna col solleone, “Ferragosto e dintorni”, pensata per chi non è potuto scappare al mare e per i turisti che d'estate, oltre alle passeggiate tra boschi e pascoli all'ombra delle crode dei Monti Pallidi, apprezzano anche qualche evento culturale. “Ferragosto e dintorni” (il programma: http://cdn1.regione.veneto.it/alfstreaming-servlet/streamer/resourceId/f59f0eae-cb37-4863-ac4a-9b7f3bc2dcec/Volantino%20ferragosto%20e%20dintorni.pdf) propone molte attività diverse, dai laboratori di danza o teatro ai pomeriggi in museo, dai concerti di musica classica alle visite guidate… E poi ancora: passeggiate storiche con gli esperti – sulle tracce di Dino Buzzati, ad esempio, o alla scoperta dei giardini nascosti in città – reading musicali, cacce al tesoro digitali, storie di gossip nero o performance artistiche nei chiostri dei palazzi cittadini. Il giorno di Ferragosto è previsto un tour di trekking urbano alla scoperta della Belluno fluviale: “Di borgo in borgo tra mulini ad acqua”. Si consiglia di guardare bene tutto il programma, davvero ricco: http://cdn1.regione.veneto.it/alfstreaming-servlet/streamer/resourceId/f59f0eae-cb37-4863-ac4a-9b7f3bc2dcec/Volantino%20ferragosto%20e%20dintorni.pdf. La rassegna comincia l'8 agosto e termina il 23.

 

(Quasi) Ferragosto sotto le stelle. La seconda proposta è una proposta gentile, un po' anticipata però rispetto alla data del 15 agosto. Per cogliere il meglio di quel che il cielo ha da offrire, e per rispettare la tradizione, il 10 agosto dalle 22,30 si sale in Col di Roanza, alti ai piedi del panettone rassicurante del Serva – la montagna di Belluno, quella che veglia benevola la città da nord – per un concerto sperimentale che parla tedesco. Anna Buck e Johannes Schneeberger si esibiranno sotto le stelle cadenti con il loro spettacolo di flauti, strumenti autoctoni, electronics e field recordings “EPHOS – Sound installation per stelle cadenti”. L'appuntamento di mercoledì 10 agosto è il quarto e ultimo della rassegna “Armonie. Onde sonore dal torrente Ardo”, anch'essa ormai da alcuni anni protagonista dell'estate bellunese. Il programma tutto, e qualche dettaglio in più sul bel festival di mezza montagna a due passi dal capoluogo dolomitico, si trova nel sito https://busdelbuson.com/.

 

Ferragosto in alta quota. Ovviamente non può mancare tra le nostre proposte Cortina d'Ampezzo. La regina delle Dolomiti è infatti una delle mete più amate dai turisti agostani, e nel periodo caldo dell'estate ha sempre molti eventi in calendario. Dagli incontri di alto livello della rassegna “Una montagna di libri” – il 14 nel tardo pomeriggio si parlerà di Oriana Fallaci, il 15 di cibo educato (per il programma completo, http://www.unamontagnadilibri.it/) – ai concerti del festival internazionale Dino Ciani (dal 29 luglio al 12 agosto, http://www.festivaldinociani.com/il-festival/) oltre naturalmente le passeggiate, alle serate enogastronomiche, agli eventi esclusivi ai piedi delle montagne più belle. Tra le altre, suggeriamo qui le proposte variegate del comprensorio Tofana-Freccia nel Cielo: tutti i martedì agostani sono dedicati alla pizza, nella pizzeria più alta d'Europa di Capanna Ra Valles. Il mercoledì è il giorno dello yoga (gratis) in quota, il giovedì della cena sotto le stelle – l'appetito si soddisfa al ristorante Col Drusciè, la magia notturna è garantita dalla visita all’osservatorio astronomico. Ci sono poi gli appuntamenti all'alba (6, 20 e 27 agosto) e al tramonto (13 e 24 agosto) a Cima Tofana (3244 m), per gustare la vista di Cortina e il colorarsi e lo scolorarsi delle cime dal punto panoramico accessibile più alto della conca ampezzana. Il 14 agosto, infine, è la Serata di Ferragosto, e al ristorante Col Drusciè propongono un aperitivo e cena all'insegna dei sapori tipici, con vista privilegiata sui tradizionali fuochi d’artificio della Madonna. Per info e prenotazioni: gastronomia@freccianelcielo.com / +39 340 7967039.

 

Ferragosto nel bosco. Un'ultima proposta, per sfuggire al caldo di Ferragosto: una giornata di totale relax in una delle foreste più antiche ed estese della Provincia (e non solo), sullo spettacolare altopiano del Cansiglio. Al di là della passeggiata che decidiate o meno di fare – ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le gambe – il Cansiglio (http://www.cansiglio.it/) è un angolo di paradiso pieno di sorprese: un bosco storto di abeti e faggi, cervi e rapaci a portata d'occhio (per i silenziosi e i fortunati), poche case e attività, mucche, lame (le pozze d'acqua che si vedono un po' ovunque, nei prati dell'altopiano) e formaggi, una natura regina e una storia ricca e affascinante, dai legami stretti con Venezia (dall'alto delle cime, nei giorni di nitore è facile vederla, nello specchio blu luccicante della laguna) alle tradizioni cimbre, dalle leggende del bosco alle vicende partigiane. Per chi in serata avesse voglia di festa e confusione, suggeriamo di spulciare nel calendario dell'estate in Alpago: http://www.alpagocansiglio.eu/images/eventi2016/Alpago2016.pdf. Scoprirete di tutto (e tutto molto verace), dalla Festa di sant'Osvaldo patrono dei Cimbri (il 6-7 agosto) alla Festa dell'emigrante e del villeggiante a Spert d'Alpago (12-15 agosto).