news 30.06.2015

I panorami del Rifugio Auronzo ora online 24 ore su 24

Lo spettacolo delle Dolomiti ancora più a portata di mano con le due webcam installate dal Cai in collaborazione con Rifuginrete

Cartoline … in tempo reale. E’ questa una delle novità importanti dell’estate 2015 del rifugio Auronzo, la struttura ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo gestita dalla sezione di Auronzo del Club alpino italiano.  

Da qualche giorno, infatti, sono state posizionate due webcam fotografiche: una puntata in direzione del monte Cristallo e del lago di Misurina, l’altra verso Auronzo e la Croda dei Toni.

«Si tratta di un’opportunità in più per promuovere le nostre montagne – spiega Massimo Casagrande, presidente del Cai di Auronzo -. Le due webcam sono delle vere e proprie finestre aperte sulle nostre vette e, al contempo, sul mondo, finestre che rendono in tempo reale non solo la bellezza delle vette dolomitiche ma anche le suggestioni che queste regalano. Crediamo che possa essere un servizio in più che incontrerà il gradimento degli appassionati della montagna a tutte la latitudini. Entro qualche giorno alle due webcam già attive se ne aggiungerà un’altra, puntata sui Cadini: grazie alla sinergia con gli amici di Rifuginrete, copriremo così a 360 il panorama da cui si può godere dal rifugio Auronzo».

Il posizionamento delle webcam è stato infatti a cura di www.rifuginrete.com, il portale dedicato ai rifugi di montagna che si propone come punto di riferimento organico e integrato per offrire ad escursionisti ed alpinisti  informazioni chiare, complete ed aggiornate.

«Il rifugio Auronzo costituisce una delle new entry 2015 per quanto riguarda  l’ambito webcam – afferma Mario Fiorentini di www.rifuginrete.com -. Un ambito sul quale abbiamo iniziato a investire da tempo perché convinti che sia una frontiera importante di promozione turistica e di web marketing per i rifugi Alpini».

«Le webcam installate - spiega Luca Stevanato - si caratterizzano per la qualità delle immagini ottenute grazie all’impiego di apparecchi fotografici gestiti da miniserver a basso consumo che consentono, anche da  remoto, modifiche alle impostazioni gestionali. Grazie a questo sistema, integrato nella webcam, è possibile variare gli intervalli di scatto, i tempi di esposizione e le modalità di ripresa, a seconda delle particolari esigenze consentendo così anche la visione notturna nei periodi di luna piena».

Per approfondimenti sulle proposte del rifugio Auronzo: www.rifugioauronzo.it  e www.caiauronzo.it .

NOTIZIE CORRELATE
news 04.03.2014

WORKS