news 01.10.2014

"Inviati di nozze" nel Bellunese, seguiti dal TCI

Nicola ed Elisa: inviati di nozze in Italia, seguiti nel loro viaggio dal Touring Club Italiano

Un viaggio di nozze interamente targato Italia. L'itinerario a tappe in tutto il Bel Paese è un’idea dello sposo, Nicola, mentre quella di raccontarlo è della sposa, Elisa. Si sono uniti in matrimonio a settembre, lavorano nel settore della comunicazione culturale e del restauro e conservazione, e sono soci del Touring Club Italiano (lei è proconsole di un TCI regionale), hanno deciso di partire alla scoperta dell’Italia meno frequentata, ma ugualmente interessante e ricca, quella dei borghi storici. L’associazione delle “Bandiere arancioni” li ha poi seguiti nel loro viaggio attraverso il Bel Paese.

Elisa e Nicola hanno trascorso circa un mese della loro luna di miele zigzagando da nord a sud dell'Italia, facendo tappa anche nel Bellunese, provincia che hanno percorso in lungo e in largo affidandosi, per la visita ad alcuni siti di pregio, ai consigli di residenti, albergatori e gestori di attività commerciali. E così, fra i loro ricordi di “inviati di nozze”, non mancheranno emozionanti scatti del Cadore e Ampezzano, con le cime Patrimonio dell’Umanità, ma pure di Feltre, con la sua piazza Maggiore e il suo Santuario dei Santi Vittore e Corona, e Mel, con il Castello di Zumelle e passo Praderadego, visitati mentre percorrevano una parte bellunese del tracciato dell’antica Via Claudia Augusta. Come diario di viaggio, al seguito i coniugi avevano sofisticati smarthone e fotocamere digitali, e un tablet, dove “postare” virtualmente cartoline e souvenir del loro indimenticabile viaggio, che hanno intitolato – non a caso – “Gran Giro di nozze”. Su questi souvenir il TCI ha costruito una storia di giornalismo turistico: “La nostra idea è appunto quella di scoprire i tanti piccoli tesori del nostro Paese avendo come guida le pubblicazioni Touring, ma non solo quelle.

Per disegnare l'itinerario ho usato le guide e i percorsi suggeriti dall’associazione, ma anche libri di viaggio di scrittori che hanno fatto il Gran Tour oltre un secolo fa, come Goethe e Stendhal. E poi seguendo anche un volume del 1908, 'Travel to Italy through car and camera', che in qualche modo è stato il progenitore di quel che cerchiamo di fare oggi" , a commentare sono proprio i novelli sposi, in prima persona, che in tour non si sono neanche fatti mancare in ogni dove le prelibatezze enogastronomiche locali. 
Un viaggio, il loro, che è stato raccontato quasi giornalmente sui principali social network - collezionando oltre 400 mi piace in pochi giorni solo su facebook, e sul sito www.touringclub.it. Un modo diverso ed orginale per dare evidenza all'Italia meno nota.

 


FOTO:

FELTRE - Elisa e Nicola nella loro tappa feltrina, ospiti in una struttura ricettiva extralberghiera del Consorzio Turistico Dolomiti Prealpi