news 12.02.2014

Marmolada, al lavoro per riaprire l'impianto di Malga Ciapela

Arrivano i primi segnali di ripresa dopo la valanga che domenica 2 febbraio si è abbattuta sulla seggiovia Capanna Bill - Passo Padon

Arrivano i primi segnali di ripresa dalla Marmolada, Regina delle Dolomiti, dopo la valanga che domenica 2 febbraio si è abbattuta sulla seggiovia Capanna Bill - Passo Padon. “La situazione è stata critica anche a causa delle nevicate di questi ultimi giorni, ma gli addetti alle piste stanno lavorando incessantemente per rendere agibile la pista Bellunese e riaprire la funivia della Marmolada in tempi brevi” dichiara Matteo Nesello, Presidente COT Marmolada.

Nel frattempo è stato già messo in funzione lo skilift Arei 1 che consente ai maestri della Scuola Sci di riprendere la loro normale attività con i principianti e a partire da domani saranno nuovamente aperte anche le piste da fondo di Malga Ciapela e Caprile per un totale di 8 km.

Il cielo poi è tornato a tingersi d’azzurro e un tiepido sole ha fatto finalmente capolino mostrando le vette innevate della Marmolada in tutto il loro splendore: un panorama che toglie il fiato! Più bella di così la Regina delle Dolomiti non potrebbe proprio essere.

Seppure il Passo Padon, ovvero il collegamento sci ai piedi con le piste del Sellaronda, resti inagibile, gli sciatori più esperti possono scegliere tra un ampio ventaglio di alternative all’interno del territorio di Dolomiti Stars. Le piste dello Ski Civetta sono facilmente raggiungibili grazie ad uno ski bus che dall’apertura fino alla chiusura degli impianti collega Malga Ciapela ad Alleghe mentre Arabba dista solo 30 minuti in macchina, lo stesso tempo che si impiegherebbe per raggiungerla con gli sci.

 

TAG ASSOCIATE
NOTIZIE CORRELATE
news 16.12.2013

Pronti, si scia!