evento 21.02.2014

Oltre la storia

Venerdì 21 febbraio alle ore 21.00, nell'aula magna dell'Istituto Colotti di Feltre, Damiano Levati e Matteo Vettorel ci racconteranno la loro esperienza a fianco di grandi sciatori, arrampicatori, alpinisti, runner che compiono e hanno compiuto imprese eccezionali e di alcune di queste ci mostreranno i filmati che ne hanno realizzato. 
Damiano Levati, ingegnere di Ivrea classe '77, sposato con due figli, non ha mai sfiorato la scrivania di un ufficio. Già ai tempi dell'università era appassionato di fotografia oltre che di sci e di arrampicata. Queste passioni lo hanno portato a documentare gli sport che ama particolarmente, cogliendo così l'opportunità di trasformare i propri hobby in un lavoro. Oggi è uno dei fotografi e film maker più apprezzati e prolifici d'Europa. 
Matteo Vettorel, economista di Feltre classe '79, appassionato di sport e cultura della montagna, dichiara di essere pure lui allergico al lavoro in ufficio e difficilmente riesce a passare più di un mese nello stesso posto senza sentire il bisogno di partire per un viaggio. Dopo alcune esperienze come team manager in multinazionali del settore sportivo ha fondato assieme a Damiano Levati un collettivo di lavoro: Storyteller-labs. Il collettivo si occupa principalmente di raccontare le storie di sciatori, arrampicatori, alpinisti, runner che si impegnano in spedizioni in ogni angolo del mondo. Come è ben comprensibile, stare al loro fianco, lavorare con questi atleti richiede prima di ogni altra cosa di saper capire, rispettare e infine di diventare loro amici. Documentare le loro imprese richiede sacrificio e competenze. Damiano Levati e Matteo Vettorel vivono questa loro affascinate, ma impegnativa esperienza, come un privilegio: il privilegio di viaggiare, di vedere luoghi incredibili e di essere testimoni in diretta di imprese straordinarie.
Di tutto questo parleranno nell'incontro del 21 febbraio alle ore 21, nell'aula magna dell'Istituto Colotti di Feltre, mostrando alcuni loro entusiasmanti lavori in luoghi remoti del Giappone, della Nuova Zelanda o nella isole di Baffin e della Reunion.
Racconteranno come hanno trasformato un sogno in un lavoro svelando alcuni retroscena di questa professione alquanto avvincente e inusuale.