news 19.09.2014

Oltre le vette 2014, al via il 3 ottobre a Belluno la 18^ edizione della rassegna dedicata alla montagna

Oltre le Vette – Metafore, Uomini, Luoghi della Montagna

“Frontiere?”, il tema di quest’anno

Si svolgerà dal 3 al 12 ottobre prossimi a Belluno la 18° edizione della rassegna “Oltre  le  vette  –  Metafore,  uomini,  luoghi  della  montagna”,  manifestazione organizzata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Belluno  e presentato stamattina a Palazzo Doglioni Dalmas, sede di Confindustria Belluno Dolomiti.

Lo  staff  organizzativo  quest’anno  è  composto  da  Flavio  Faoro,  Valeria  Benni, Francesca  Bogo  e  Sergio  Fant,  appassionati  ed  esperti  volontari  che  hanno predisposto  il  programma  della  rassegna,  oltre  all’assessore  Claudia  Alpago Novello e al personale degli uffici del Comune di Belluno.

Diverse sono le novità da segnalare, a partire da fatto che per la prima volta la manifestazione gode del patrocinio, tra gli altri, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, mentre sono decine gli enti e le associazioni che hanno collaborato nella predisposizione del ricco calendario. Diversi  anche  gli  sponsor  privati  che  hanno  voluto  dare  il  loro  sostegno all’evento,  a  partire  dalla  Fondazione  Cariverona  che  ha  assicurato  un importante contributo.

Tra le molte proposte, va innanzitutto segnalata la grande mostra fotografica “Travalicando  muri  di  idee”  che  sarà  ospitata  a  Palazzo  Crepadona,  una antologia delle opere del grande scrittore, geografo, esploratore Fosco Maraini.

Il tema della rassegna di quest’anno è infatti “Frontiere?”, un domanda che, da sola,  vorrebbe  farci  riflettere  sul  ruolo  che  le  montagne,  vere  o  immaginate, rivestono nella nostra cultura, nell’arte, nella vita.

La mostra sarà aperta fino al 26 ottobre. Alla  domanda  “Frontiere?”  sono  del  resto  ispirati  molti  eventi  della manifestazione bellunese, da quelli  cinematografici (le proiezioni saranno per la prima volta ospitate al Cinema Italia) rivolte anche ai ragazzi; al teatro, che ha  diversi  eventi  in  programma  in  più  luoghi  della  città,  tra  cui  uno straordinario rifugio antiaereo recuperato a questo  scopo; agli spettacoli, che vedranno  confrontarsi  campioni  dell’alpinismo  e  dello  sport;  alla  musica,  che andrà ad esplorare le frontiere della voce con un concerto di due magnifici cori; all’architettura,  con  una  mostra  e  un  convegno  sul  costruire  in  un  luogo  di frontiera come la montagna.

Una manifestazione forte, insomma, rivolta al pubblico del Triveneto, in cui lo sportivo come l’amante dell’arte, il cinefilo come il lettore di libri, i bambini, gli adulti e, per una volta, anche gli anziani, potranno trovare eventi e spettacoli a loro dedicati. Una rassegna che non si limita a “importare” a Belluno spettacoli di  qualità,  ma  che  produce  eventi,  coinvolge  realtà  sociali  e  associative,  dà spazio ai giovani talenti locali e non. Anche quest’anno va segnalato che l’ingresso è gratuito a tutti gli eventi e gli spettacoli.

Per  tutte  le  informazioni  sul  programma,  materiale  fotografico  e  testi, consultare  il  sito  www.oltrelevette.it,  la  pagina  Facebook  di  Oltre  le  vette  o telefonare al n. 0437 913222.