evento 31.10.2014

Rassegna Chies e le sue montagne

31 ottobre giornata di chiusura

Si concluderà domani, venerdì 31 ottobre, la tredicesima edizione di “Chies e le sue montagne”, la rassegna itinerante dedicata al «al mondo verticale e ai suoi cavalieri» che si propone di valorizzare il territorio dell’Alpago e, contemporaneamente, far conoscere storie e personaggi dei territori montani.

La giornata di chiusura proporrà un programma particolarmente intenso. Alle 9, al Teatro nuovo minimo di Chies, si svolgerà la premiazione del concorso per i ragazzi della scuola primaria “Scrivi una leggenda tra territorio, storia e personaggi fantastici dell’Alpago” che sarà seguita dalla lettura animata dal titolo “Al malà che porta al san”, a cura della compagnia Se Queris e dall’inaugurazione del murale sullo stesso tema.

Alle 16, a Molini, sono invece in programma la visita guidata alle sette briglie del torrente Fermega (a 100 anni dalla costruzione) e la visita alla nuoca centralina idroelettrica sul Funesia con ll’ingegner Eugenio De Demo.

Alle 20.30, poi, al punto informativo di Lamosano, ci sarà la conferenza “Acque dell’Alpago”, a cura del professor Luigi Dal Paos.

Gran finale a Stracadon. Alle 22 cena a zucche illuminate con minestron del Mèsser, distillato del Brut Pas e frittelle dela striga; alle 23.30 spettacolo teatrale “La leggenda del Monte Teverone” a cura della compagnia Se Queris.