evento 14.02.2015

San  Valentino a  Cortina

La festa degli innamorati tra le vette della Regina delle Dolomiti è all'insegna della natura, dello sport e della buona cucina

A Cortina il giorno più romantico dell’anno si vive nella magica atmosfera delle Dolomiti Patrimonio UNESCO completamente innevate, con un ricco programma di attività per tutti i gusti, tra natura, sport, relax e buona cucina.

La giornata può cominciare con una lezione di sci di coppia in discesa lungo la pista Lagazuoi (circa 15-20 minuti), il tracciato universalmente riconosciuto tra i più belli e tecnici del Dolomiti Superski: la Lagazuoi Master Class è una delle novità di questa stagione invernale e prevede una lezione in compagnia di un maestro altamente qualificato della Scuola Sci Azzurra. È previsto uno sconto speciale per chi scia in coppia: 30 euro anziché 50. Nel corso della discesa, il maestro fornisce consigli tecnici per reimpostare la sciata e filma gli allievi per offrirgli un video-ricordo dell’esperienza e un sussidio didattico per analizzare gli errori e rivedere e migliorare il proprio stile (www.azzurracortina.com).

Altra grande novità dell’inverno 2014-15, perfetta per un San Valentino romantico e divertente, la pista di pattinaggio del Cristallo Hotel Spa & Golf, per grandi e piccini, per pattinare godendo di un panorama mozzafiato. L’ingresso include una tazza di cioccolata calda, da gustare presso il “Bar la Terrazza” (www.cristallo.it).  

Per chi invece vuole vivere la neve in relax, l’ideale è una passeggiata con le ciaspole tra i boschi e i prati innevati: una semplice ma splendida attività alla scoperta della montagna, nel cuore della natura bianca e incontaminata. Non sono richieste né caratteristiche tecniche, né doti fisiche particolari. Tra i percorsi ideali per le ciaspe, i sentieri che portano da Sant’Umberto a Malga Ra Stua, dalla strada per Passo Falzarego al Rifugio Dibona, da Cian Zopé al Rifugio Scoiattoli, da Campo al Rifugio da Croda da Lago, Da Guargnè/Col Tondo al Rifugio Mietres da località Campo al Rifugio Lago d’Ajal.

Arrivati al rifugio, una bella sosta per gustare i piatti tipici ampezzani. Da non perdere, le “violette ai sapori di bosco” al Rifugio Scoiattoli, deliziosa pasta fatta in casa aromatizzata con i mirtilli (www.rifugioscoiattoli.it). Ottimi anche i casunziei all’ampezzana e lo strudel di mele fatto in casa del Rifugio Dibona (www.rifugiodibona.com).

Pomeriggio di shopping lungo Corso Italia e dintorni, per romantici cadeaux, tra boutique e negozi storici come Le Noir Boutique (www.lenoirboutique.it), Sottosopra (www.sottosopracortina.com), Ampezzan Fiori (www.fioreriaampezzan.com) e nuovi negozi, come CMP (www.coopcortina.com), Jgor Store (www.jgorskiandmore.com) – entrambi dedicati all’abbigliamento sportivo – e Nanà, boutique di gioielli firmati SecretVivian e di prelibatezze al cioccolato tutte da gustare (www.secretvivian.com).

Tanti anche gli eventi culturali nel cuore di Cortina, il giorno di San Valentino. Alle ore 17.30 al Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi, Incontri al museo: un viaggio a fumetti nella Venezia del 1300, con Matteo Alemanno (www.musei.regole.it). Continuano anche gli appuntamenti della famosa rassegna letteraria Una Montagna di Libri. Alle 18.00 al Palazzo delle Poste “I cinque funerali della signora Gorgin”: incontro con Pietrangelo Buttafuoco, introduce Marisa Fumagalli (www.unamontagnadilibri.it). Al Cristallo Hotel Spa & Golf Altagamma Italian contemporary excellence: un mosaico di immagini per esaltare il bello, il buono e il “ben fatto” dell’Italia. Una mostra diffusa – anche presso il Grand Hotel Savoia, l’Hotel Ambra e il Rosapetra Spa Resort –, un progetto fotografico realizzato da una nuova generazione di reporter per raccontare, attraverso il linguaggio delle immagini, i valori che hanno permesso l’affermazione nel mondo dei prodotti di alta gamma italiani e delle imprese che li rappresentano.

Per rilassarsi dopo lo shopping frenetico, gli incontri culturali o l’attività sportiva ci si può abbandonare al relax e alla bellezza del paesaggio con la sauna del rifugio Lagazuoi, la più alta delle Dolomiti, a 2.752 metri di quota. Sauna e benessere immersi nella natura anche al Rifugio Croda da Lago, in riva al Lago Federa (www.crodadalago.it) e al Rifugio Scoiattoli, con un bagno caldo nella vasca botte, sorseggiando champagne. Oppure si può approfittare di uno dei tanti centri benessere che la valle d’Ampezzo mette a disposizione. Come la splendida spa di 850 mq del Faloria Mountain Spa Resort, aperta agli ospiti dell'hotel e di Cortina dalle 10.00 alle 20.00. All’interno centro benessere con bagno turco, sauna, percorso kneipp, aree relax con tisaneria e frutta fresca, palestra attrezzata con possibilità, su prenotazione, di partecipare a specifiche attività (www.parkhotelfaloria.it). Al Centro Benessere Country Club, recentemente rinnovato, si può partecipare al rituale dell'Aufguss (gettata di vapore) e rilassarsi nel giardino d’inverno, un'oasi di pace dove socializzare e condividere uno spuntino pomeridiano in una calda casetta di legno e vetro, godendo della natura che la circonda (www.centrobenesserecortina.it). Il cinque stelle Grand Hotel Savoia dispone di un centro benessere di 750 mq, con i più moderni trattamenti estetici effettuati in cabine multisensoriali, massaggi, sauna, bagno turco, piscina interna,  tisaneria e palestra attrezzata (www.grandhotelsavoiacortina.it). Al Transvital Swiss Beauty Center del Cristallo Hotel Spa & Golf massaggi e trattamenti rilassanti, con speciali pacchetti pensati per la coppia. E per chi desiderasse un centro benessere “privato”, da quest’anno il cinque stelle Rosapetra Spa Resort propone ai suoi ospiti il Rosapetra AperiSpa: dopo le ore 20.00 è possibile usufruire del bellissimo centro benessere dell’hotel privatamente per un aperitivo, con una persona di servizio dedicata, su richiesta (www.rosapetracortina.it).

Si avvicina la sera, uno dei momenti più magici da vivere nell’abbraccio dei Monti Pallidi che si tingono di rosa per l’affascinante fenomeno dell'enrosadira. Nulla di meglio che godersi un simile spettacolo naturale sorseggiando un ottimo spritz, cocktail veneto per eccellenza, in uno dei tanti locali del centro o nelle terrazze dei rifugi d’alta quota. E a partire dalle ore 18.00, ci si può far travolgere dall’allegria del Carnevale in musica: musica dal vivo nei locali del centro e divertenti mascherate a cura dell’associazione Cortina for Us.

Per la cena, come da tradizione, il Rifugio Averau – la cui cucina, gestita da Sandro e Paola Siorpaes, è stata inserita dal Sunday Times tra i dieci migliori ristoranti di montagna delle Alpi – propone dal 9 al 15 febbraio La settimana dell’amore: un menù a tema, la sera di San Valentino con accompagnamento musicale (Tel. +39 0436 4660 | +39 335 6868066 |rifugio.averau@dolomiti.org ).

La cena al Rifugio Croda da Lago è all'insegna del contatto con la natura, con San Valentino excursion: una speciale serata romantica in montagna con fiaccolata, cena e discesa in slittino. Dalle ore 19.00 (Dolomiti Ski Rock Tel. +39 333 2285515).

Al Rifugio Col Drusciè si va A cena con la freccia ma, prima di accomodarsi a tavola, una spettacolare salita in notturna con la funivia (su prenotazione tel. +39 0436 862372).


credito fotografico obbligatorio:www.bandion.it

.