news 08.01.2016

Ski area Alpe Lusia/San Pellegrino si scia in quasi tutto il comprensorio

Aperte 70 su 100 km di piste tra Alpe Lusia, Passo San Pellegrino e Falcade  

Si sta per completare l’innevamento di tutte le piste della Ski Area Alpe Lusia/San Pellegrino. Complici la neve scesa con l’inizio del nuovo anno e il freddo che ha permesso di rimettere in funzione gli impianti per la produzione di neve artificiale, si può ora sciare su 70 dei 100 km di piste presenti tra Alpe Lusia, Passo San Pellegrino e Falcade.

Negli ultimi giorni, infatti, sono state rese perfettamente sciabili le piste Piavac e Lastè all’Alpe Lusia e la pista Monzoni al Passo San Pellegrino, dove domenica 10 gennaio aprirà anche la pista Le Coste. Finalmente poi, tra una discesa e l'altra, gli occhi possono ammirare un bellissimo panorama invernale, completamente ridisegnato dalla neve.

Per chi volesse saperne di più... la pista Piavac, servita dall’omonima seggiovia, è una delle piste più ripide e adrenaliniche delle Dolomiti, una nera per veri esperti davvero splendida per i fan delle curve tirate e veloci; la pista Lastè, servita dall’omonima seggiovia, è un tracciato vario, molto soleggiato e divertente, apprezzato dagli sciatori che vogliono mettersi alla prova su diverse pendenze; la pista Monzoni, servita dalla seggiovia Costabella, è una rossa larga ben 51 metri, che inizia con una prima parte piuttosto semplice, per concludersi in una serie di muretti da affrontare con attenzione; infine, la pista Le Coste, servita dalla seggiovia Gigante, è rinomata per i suoi numerosi cambi di pendenza e per aver ospitato importanti eventi sportivi come le Universiadi e i Campionati Italiani Assoluti.