evento 09.08.2014

Una Montagna di Libri Antonio Ferrari presenta "Sgretolamento voci senza filtro" introduce Manuela Croci

Cortina Hotel de la Poste 9 agosto ore 18

Negli anni Ottanta il grande inviato del “Corriere” Antonio Ferrari intervista i grandi leader politici del decennio. I retroscena di quegli incontri sono ora rivelati in Sgretolamento. Voci senza filtro (Jaca Book). Ferrari sarà protagonista del  prossimo appuntamento di UNA MONTAGNA DI LIBRI, la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina d’Ampezzo. Appuntamento sabato 9 agosto 2014, alle ore 18, presso l'Hotel  de la Poste di Cortina. 

 

ANTONIO FERRARI ha cominciato come cronista al «Secolo xix» di Genova, e dal 1973 è al “Corriere della Sera”: inviato speciale ed editorialista. Dopo aver seguito gli anni del  terrorismo italiano, con le trame nere e rosse, è passato all’estero. Prima in Europa e nei  Paesi dell’Est comunista, per approdare nei Balcani, nel Medio Oriente e in Nord Africa.  È autore di Sami, una storia libanese, Islam sì Islam no, 7 aprile; e con altri autori Morte di  un generale, dedicato a Carlo Alberto Dalla Chiesa.

 


IL LIBRO. Un grande inviato del “Corriere della Sera” racconta i retroscena più segreti  e piccanti, quasi sempre inediti, di una serie di interviste e di incontri con alcuni fra i  protagonisti della politica internazionale durante i decisivi anni '80. Gli anni che  accompagnano lo sgretolamento del Muro fino al suo fragoroso crollo. Ciascuno dei  protagonisti ha qualcosa da rivelare e spesso ha qualcosa da nascondere. Le bugie sulla 
strage di Sabra e Chatila di Pierre Gemayel. L'Unione Europea possibile e l'inchino alla  vitalità e alla creatività italiana di Helmut Schmidt. Il comunismo feroce di Nicolae Ceausescu. Il camaleonte Yasser Arafat. Il diffidente e coraggioso re Hussein e le altre  voci senza filtro degli anni '80.